Palermo-Aragona – Sutera e Favara – 09 Giugno 2019

Domenica 9 giugno 2019, un altro Treno del Gusto, organizzato dall’Assessorato al Turismo della Regione Sicilia e dalla Fondazione FS Italiane, nella fattispecie quello denominato Treno dei dolci delle Feste, è partito dalla stazione di Palermo C.le, questa volta con destinazione Aragona Caldare.  Il programma si è articolato attraverso due escursioni programmate con bus turistici dedicati, aventi mete a Sutera (CL) e Favara (AG). Il treno era trainato dalla locomotiva diesel D 445 1006 ed era composto da due carrozze tipo Centoporte e da una tipo Corbellini in livrea castano isabella e dalla carrozza postale, all’interno della quale l’Associazione TrenoDoc ha allestito un punto ristoro per i passeggeri. La visita del piccolo Borgo medievale di Sutera, sito sulla Via Francigena che collegava Palermo ad Agrigento,  ha avuto il suo clou all’interno del Museo antropologico di Piazza Carmine. Qui si è svolto il laboratorio del Gusto Slow Food, che ha  avuto come tema principale il dolce tipico suterese, il “Virciddato” (buccellato), tipico delle feste natalizie. Accolti dal Sindaco di Sutera Dott. Giuseppe Grizzanti e dagli Assessori Pietro Alongi (vicesindaco ed assessore al Turismo), Dott.ssa Marisa Montalto Monella (Assessore ai LL.PP. e Bilancio) e Giovannella Di Francesco (Assessore alla Cultura), i visitatori, accompagnati dalle guide, hanno potuto conoscere le varie sezioni del Museo Antropologico. Dalla sezione dedicata allo sbarco degli Alleati durante la seconda guerra mondiale, a quella  riservata alla confraternita del SS. Sacramento, in piena attività da 400 anni,  alla collezione di oggetti e vestitini legati al battesimo dei neonati, per finire alla sezione più importante, connessa alla rievocazione degli antichi mestieri. In  mostra una serie di attrezzi del pastore o del contadino, ma anche quelli del fabbro di fine Ottocento, le falegnamerie degli anni Trenta, attrezzi del muratore, del conciabrocche e del calzolaio, tutti oggetti tramandati per svariate generazioni, alcuni dei quali risalenti anche al Settecento. Da Sutera, il gruppo si è spostato poi a Favara per la visita della Biblioteca Comunale “Barone Antonio La Mendola”, sita nella Piazza Cavour realizzata nel XVIII secolo. Il fondo antico della biblioteca (donazione del barone) conta circa 8000 volumi ed è collocato al primo piano in una sala col soffitto decorato, all’interno di una scaffalatura lignea a due ordini; il fondo moderno invece è stato trasferito al piano terra della sede municipale di piazza Cavour. La meta successiva è stato lo spazio urbano denominato  FARM CULTURAL PARK, un Centro Culturale indipendente, dove arte e cultura sono al centro di una rinascita urbana che possa dare alla cittadina favarese una nuova identità e una dimensione di futuro. Al termine della visita, il gruppo di visitatori, è stato ricondotto, coi pullman alla stazione ferroviaria di Aragona, da dove alle 19,10 è ripartito il Treno Storico per il ritorno a Palermo, ove è giunto alle 21,30. Il prossimo appuntamento è per sabato 15 giugno con il Treno delle dolcezze ericine e sapori di tonnara con partenza da Palermo e con pernottamento a Favignana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *