Treno del Mandorlo in Fiore – Domenica 12 Marzo 2017

Grandissimo successo per il Treno del Mandorlo in Fiore che si è svolto domenica 12 marzo 2017.
Il treno, organizzato da TrenoDoc con la collaborazione di Fondazione FS e Ferrovie Kaos che ringraziamo,  ha portato ad Agrigento 480 viaggiatori in occasione della giornata conclusiva della 72ª Festa del Mandorlo in Fiore. Numerosa la rappresentanza di bambini, a  testimonianza che il treno ha sempre suscitato fascino ed attrazione tra i piccoli.
Il Treno Storico Siciliano, gremito in ogni ordine di posto, era  per l’occasione costituito dal locomotore elettrico E 646 196, da due carrozze tipo 59 in livrea grigio ardesia, da un vagone postale, all’interno del quale è stato allestito un punto di ristoro,  e da quattro carrozze Centoporte in livrea castano isabella. Ha effettuato fermate per servizio viaggiatori alle stazioni di Bagheria, Termini Imerese, Roccapalumba ed Aragona Caldare.
Durante il viaggio Angelo Salvatore Daddelli ha allietato i passeggeri con apprezzatissimi canti e balli della tradizione siciliana che hanno coniugato, in una perfetta armonia, storia musicale e storia ferroviaria.
Alle 10:30, in perfetto orario, il convoglio è stato accolto dalla bellissima Stazione di Agrigento Centrale, ove i passeggeri, una volta scesi  hanno invaso  le strade cittadine ove si sarebbe snodata la carovana delle bande musicali, dei carretti siciliani e dei gruppi folkloristici che ambivano alla vittoria del Premio Tempio d’Oro. Un nutritissimo gruppo di passeggeri ha scelto invece di recarsi nella Valle di Templi, esattamente a Tempio di Vulcano, la piccola fermata sita all’interno del Parco Archeologico, lasciandosi cullare dalle bellissime automotrici del gruppo ALn 668 in livrea originale, del Treno Mandorlo Express, organizzato da Fondazione FS e partito da Agrigento C.le alle 12,30 alla volta dell’ottocentesca Stazione di Porto Empedocle. Ai visitatori è stata offerta la possibilità di visitare il Giardino della Kolymbetra, gestito dal FAI, e di recarsi al Tempio della Concordia dove, come da tradizione, si è svolta la premiazione dei gruppi folcloristici della Festa del Mandorlo in Fiore, che ha visto aggiudicare il prestigioso premio alle rappresentanze di Palestina ed Israele. La bella giornata di sole ha permesso a tutti di apprezzare le bellezze uniche del Parco Archeologico di Agrigento, ma anche, per chi ha scelto di rimanere in città, di passeggiare per le belle vie cittadine e di pranzare in una delle numerose attività di ristorazioni presenti.
Il treno del Mandorlo in Fiore è ripartito da Agrigento C.le, puntualmente alle 18,30 e la coincidenza col Mandorlo Express, che ha riportato indietro i visitatori che hanno optato per scendere a tempio di Vulcano, è avvenuta ad Agrigento Bassa, intorno alle 18,45.
Il convoglio ed i suoi 480 passeggeri è ripartito alla volta di Palermo lasciando a malincuore la Valle dei Templi, portandosi però appresso immagini, emozioni, odori e suoni di una esperienza unica e  magica.
Durante il viaggio di ritorno a bordo del treno è stato offerto a grandi e piccini, di partecipare ad un sorteggio dove sono stati messi in palio libri e scatole di montaggio di modellini, offerti rispettivamente dalla Libreria Macaione – Spazio Cultura e da Effe Model dei fratelli Filippone, di Palermo.
L’arrivo a Palermo C.le, è avvenuto in perfetto orario. E’ stato il momento dei saluti  e dei ringraziamenti del personale di TrenoDoc a tutti i passeggeri che, forse un pò stanchi ma, siamo convinti, contenti dell’esperienza vissuta e dai servizi offerti durante il viaggio, hanno potuto  ritornare alle loro abitazioni concludendo una giornata veramente speciale. Di seguito il video della giornata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *